I migliori parchi di Londra: Battersea Park

I migliori parchi di Londra: Battersea Park

Anatre, aironi e cormorani ma anche campi da tennis e attrezzature sportive d’avanguardia. Natura e attività fisica sono le parole chiave per descrivere questo Parco situato a pochi passi da Chelsea.

f59ec4959c34d67846fbe74469685dc1

Non fra i più noti dai turisti ma sicuramente uno fra i migliori parchi di Londra, il Battersea Park si estende per circa un chilometro quadrato nella Central London, a poca distanza dal ricco quartiere di Chelsea. La grande area verde sulla riva sud del Tamigi, aperta al pubblico nel 1858, non nasce per accogliere le passeggiate della famiglia reale ma per consentire alla gente comune di trascorrere giornate in relax all’aria aperta a pochi passi dal centro cittadino.

La sua connotazione di parco pubblico fu subito chiara: negli anni ’60 dell’Ottocento, nel cuore di Battersea Park fu realizzato infatti il primo campo di calcio della storia britannica, che divenne presto centro di allenamento del Wanderers, club che vinse la prima FA Cup nel 1872. Ma cosa ospitava l’area prima dell’apertura del parco? I Battersea Fields! – risponderebbero i londinesi senza alcun indugio. Risposta esatta! I campi di Battersea erano spazi molto noti in città poiché vi si tenevano i duelli fra galantuomini. Quando nascevano dispute legate a questioni d’onore, i contendenti erano soliti regolarle in questo luogo. Una delle più famose fu quella che vide come protagonisti il Duca di Wellington (noto per aver sconfitto Napoleone a Waterloo) e il Duca di Whinchilsea. In questo caso il duello si risolse con degli spari volutamente fuori bersaglio e con le reciproche scuse dei due nobili.

Ma perché oggi il Battersea Park è considerato uno fra i migliori parchi di Londra? Dunque, per rispondere correttamente a questa domanda, occorre dimenticarsi per un attimo del calcio e dei duelli. Coloro che oggi scelgono il Battersea Park per il proprio relax rimangono incantati dalla flora e, soprattutto, dalla fauna presenti nei suoi spazi verdi. Anatre, aironi, cormorani e altre specie di volatili hanno il proprio habitat nelle aree del laghetto centrale e in quelle circostanti. Rimanendo in ambito naturalistico, il Parco ospita inoltre uno zoo per bambini (Children’s Zoo) in cui è possibile cavalcare pony e ammirare scimmie, conigli e maialini. I più grandi invece, oltre a godersi lo spettacolo della natura, hanno l’opportunità di testare i campi da tennis e le numerose attrezzature sportive presenti nel Parco. Per gli amanti dell’architettura, la Peace Pagoda (costruita nel 1985) rappresenta uno dei rari esempi di tempio buddhista in Occidente.